5 per mille: 117 GRAZIE!

E’ con gioia che ringraziamo le 117 persone che nella dichiarazione dei redditi, relativa all’anno 2007, hanno scelto di sostenere la nostra Associazione con il 5 per mille.

L’Agenzia delle Entrate ha reso noto infatti questi risultati, con 117 preferenze ed un ammontare di € 4.686,49 a favore della nostra Associazione.

Ringraziando tutti di cuore, Vi comunichiamo che, per dare un valore aggiunto a queste risorse, abbiamo pensato a progetti ambiziosi, da sviluppare sul posto, in particolare sosterremo gravi situazioni sociali che andremo ad incontrare.

In questo periodo siamo venuti a conoscenza che Sasha e i suoi 4 fratellini sono stati abbandonati dal loro papà, seppur sempre “ubriaco e violento”. Ora la mamma non riesce neppure a pagare le bollette del gas….. e lì gli inverni sono freddissimi…

Ricordiamo inoltre le nostre iniziative che attualmente stiamo finanziando nella provincia di Dobrush:

Centro Disabili: sono molti i bambini che nascono con problemi fisici, anche a causa della radioattività, e, nelle nostre visite annuali, due anni fa, avevamo donato loro due passeggini per il trasporto.Quest’anno, grazie ad uno sponsor, abbiamo incrementato il dono di altri due passeggini. Avevamo inoltre constatato che il loro pulmino non disponeva di un sistema basculante e le carrozzine dovevano essere sollevate a braccia. Ci siamo quindi fatti carico di questa donazione, che abbiamo anticipato, ma speriamo  possa essere coperta da uno sponsor.

Proprio in questi giorni il nostro Presidente Sig. Morlino, si è recato sul posto per siglare l’accordo con la ditta locale e lo sdoganamento dell’importo concesso come donazione. L’accordo siglato verrà poi consegnato a mano dal Provveditore agli studi di Dobrush al dipartimento degli aiuti umanitari accreditato presso la Presidenza del Consiglio bielorussa.. La burocrazia bielorussa non conosce “facilitazioni”….

Progetto Tizzi: il dramma di Cernobyl ha pesantemente condizionato i rapporti sociali delle persone residenti nei territori contaminati, in particolare i comportamenti individuali che restano minati dalla sfiducia per il futuro. I segni di forte disagio sono l’alcolismo, la prostituzione, l’abbandono dei minori, l’aumento delle ragazze madri. Questo disagio si riversa pesantemente sui minori. I bambini sono la prima ricchezza di un popolo. Il loro diventare donne e uomini deve essere affidato ad un contesto familiare sereno negli affetti e nelle possibilità di assicurare un minimo di prospettive e sicurezza.

Partendo da questa nostra certezza,dopo una serie di accordi con le Autorità della Provincia di Dobrush, dal 2006, assicuriamo sostegno psicologico e materiale ai bambini e alle famiglie, attraverso lo staff del servizio socio-assistenziale provinciale, da noi stipendiato. Sviluppando sinergie di intervento con il “Priut” (casa di prima accoglienza), facilitiamo le possibilità di reinserimento dei minori nei nuclei familiari d’origine o di affido. Inoltre, con il nostro intervento, garantiamo la migliore qualità di vita possibile all’interno del Priut, con tutto ciò che necessita, compreso lo studio, addestramento professionale, cura e risanamento.

Questo  progetto, di “grande portata”, lo sosteniamo in collaborazione con i Comitati di Lodi, Arcore e Verano Brianza.

Progetto Borse di Studio:  partendo dall’esperienza di accoglienza dei “Bambini di Cernobyl”, già dall’anno 2004, ci eravamo chiesti come poterli aiutare poi nel loro ambiente. Avevamo quindi pensato di istituire delle Borse di Studio di €1.000,00 annuali, per accompagnare nello studio, dopo la frequenza obbligatoria a carico dello Stato Bielorusso, dei ragazzi meritevoli che non potevano permetterselo a causa della loro grande povertà. Da allora, ogni anno seguiamo tre ragazzi, per un corso di studi di tre anno cadauno. Alcuni, grazie al nostro intervento, si sono già diplomati e stanno lavorando.

Recandoci ogni anno a visitare i bambini che ospitiamo e le loro famiglie, possiamo conoscere i reali e primari bisogni di cui necessitano questi nostri piccoli amici.

Vi terremo informati di come utilizzeremo le preziose risorse del 5 per mille, perché unico e quanto mai prezioso è il suo fine: regalare un futuro a tanti bambini.

Grazie di cuore a tutti!

Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie e l'informativa sulla privacy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando la navigazione oppure cliccando su "Accetta" dai il consenso al loro utilizzo.

Chiudi